SEI GRADI – RADIO3 RAI

“SEI GRADI” – RADIO3 RAI
Sei Gradi - Radio 3 RAI - a
Segnalo, a chi eventualmente ancora non lo sapesse, che lunedì 31 Agosto 2020 è prevista la ripresa della programmazione autunnale di “Sei Gradi”, la famosa trasmissione del pomeriggio di Radio3 RAI (in onda dal lunedì al venerdì, dalle ore 18:00 alle ore 18:45), con la regia di Nicola Catalano, già co-conduttore storico di “Battiti”, la colonna sonora notturna sempre di Radio3 RAI, in onda dalle 24:00.
La trasmissione, qualcuno forse lo ricorderà, nasceva l’11 gennaio del 2010 e al microfono c’era una delle sue conduttrici storiche: Paola De Angelis (sotto, nella fotografia), la stessa conduttrice che il 31 Agosto 2020, alternandosi con Luca Damiani, altro storico conduttore di Sei Gradi (in fondo, nella foto) riaprirà la sessione del programma dopo la pausa estiva.
De Angelis Paola
Paola De Angelis – conduttrice di Sei Gradi – Radio 3 RAI
La teoria dei “sei gradi” di separazione rivendica l’ipotesi secondo la quale qualunque persona può essere collegata a qualunque altra attraverso una catena di conoscenze con non più di 5 intermediari. Una teoria proposta per la prima volta nel 1929 dallo scrittore ungherese Frigyes Karinthy, in un racconto breve intitolato “Catene”, e poi divulgata in tutto il mondo, nel 1993, dal film omonimo interpretato da Will Smith e diretto dal regista Fred Schepisi.
“Sei gradi” di separazione è dunque una trasmissione che esplora i fili e i legami tra le musiche e tra i musicisti utilizzando il pretesto di questa teoria, giocando con essa, intrecciando le biografie dei musicisti, gli stili, i corsi e ricorsi storici, gli inciampi delle carriere e le affinità elettive.
“Sei Gradi” diviene così un racconto musicale in sei passaggi (“gradi”), della durata di 45 minuti, costruito utilizzando 7 brani di stile musicale anche molto diverso (jazz, classica, rock, blues, soul, world music, reggae, canzone italiana), che devono essere collegati attraverso contatti solidi e di diverso genere:
• cronologici (es. musicisti che hanno inciso o fatto concerti lo stesso anno);
• collaborazioni;
• partecipazioni a progetti comuni;
• assonanze;
• titoli identici;
• luoghi;
• colonne sonore comuni;
• altro.
Collegamenti, in sostanza, che giustifichino in modo non casuale i vari passaggi.
Quarantacinque minuti per andare, ad esempio, da Bach a Bjork in sei mosse e attraversare mondi sonori talvolta diversissimi sebbene solidamente connessi tra loro. Un percorso musicale che in grado di svilupparsi in tutte le direzioni possibili…
Sei Gradi - Radio 3 RAI - bis
Le scalette create dalla redazione vanno in onda dal lunedì al giovedì. Il venerdì, invece, è la volta degli ascoltatori. Vengono, infatti, messe in onda ogni venerdì le scalette inviate dagli ascoltatori. Le ipotesi di scalette, nel caso vi interessasse partecipare provando a creare una (cosa non proprio banale ne, tanto meno, semplicissima, perché la redazione è sempre molto, molto esigente e chiede, senza fare “sconti”, il rigoroso rispetto delle regole di costruzione del percorso/narrazione musicale), vanno inviate a “seigradi@rai.it”, scaricando dall’applicazione o dal sito – ed inviando via email – l’apposito modulo di compilazione delle scalette:
https://www.google.com/url?q=https://www.raiplayradio.it/articoli/2017/11/Sei-gradi—-Spedisci-qui-la-tua-scaletta–31da8e57-0495-40f4-bc83-e5fe049f1603.html&sa=U&ved=2ahUKEwjS44COicLrAhUSLewKHZsZCaYQFjAFegQIBhAB&usg=AOvVaw12y-2eE-8q951qSWwq9jDP
Buon ascolto!
Luca Damiani - Sei Gradi - Radio 3 RAI
Luca Damiani – conduttore di Sei Gradi – Radio 3 RAI
SEI GRADI – RADIO3 RAIultima modifica: 2020-08-30T23:01:05+02:00da gerardo.regnani
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply